Venerdì 4 febbraio alle 16,30 si inaugura ad Asti, nella chiesa di San Martino, la Mostra di pittura di Paolo Viola. La mostra, patrocinata dal Comune e dalla Provincia di Asti, segue l’esposizione di presepi napoletani tenutasi nel mese di dicembre e si inserisce nell’ambito delle iniziative della neonata “Associazione Culturale San Martino-Asti ODV” di promuovere la conoscenza e la valorizzazione della settecentesca chiesa, uno degli esempi più belli del barocco  astigiano.

Paolo Viola, pittore e medico attualmente in pensione, ha esposto i suoi lavori su tutto il territorio nazionale; l’ultima sua personale ad Asti risale al 2018 al Museo diocesano “Spazio San Giovanni” con una mostra intitolata “La terra dei vigneti” dedicata al meraviglioso territorio monferrino. I suoi ultimi lavori, caratterizzati da supporti di forma e numeri diversi, sono funzionali alla scomposizione del consueto schema pittorico e finalizzati ad un’articolazione delle volumetrie più ampia e complessa. La particolare tecnica compositiva gli consente di creare uno spazio tridimensionale nel quale lo spettatore ha l’illusione di proiettarsi.

ATnews

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.